Circulus in probando: cos’è, “cerchio nel provare”

Il ragionamento circolare ( latino : circculus in probando , “cerchio nel provare”; noto anche come logica circolare ) è un errore logico in cui il ragionatore inizia con ciò con cui sta cercando di finire. Il ragionamento circolare non è un errore logico formale, ma un difetto pragmatico in un argomento per cui le premesse hanno tanto bisogno di dimostrare o dimostrare quanto la conclusione, e di conseguenza l’argomento non convince. Altri modi per esprimerlo sono che non vi è alcun motivo per accettare le premesse a meno che non si creda già alla conclusione, o che le premesse non forniscano alcun fondamento o prova indipendente per la conclusione. Supplica la domandaè strettamente correlato al ragionamento circolare, e nell’uso moderno i due si rivelerà generalmente alla stessa cosa.

Il ragionamento circolare è spesso della forma: “A è vero perché B è vero; B è vero perché A è vero”. La circolarità può essere difficile da rilevare se comporta una catena più lunga di proposizioni.

Storia

un esempio di ragionamento circolare.

Il problema del ragionamento circolare è stato notato nella filosofia occidentale almeno fin dal filosofo pirronistaAgrippa che include il problema del ragionamento circolare tra i suoi Cinque Tropi di Agrippa . Il filosofo pirronista Sesto Empirico descrive il problema del ragionamento circolare come “il tropo reciproco”:

Il tropo reciproco si verifica quando ciò che dovrebbe essere confermativo dell’oggetto in esame deve essere reso convincente dall’oggetto in esame; poi, non potendo prendere l’uno o l’altro per stabilire l’altro, sospendiamo il giudizio su entrambi.

Il problema dell’induzione

Joel Feinberg e Russ Shafer-Landau osservano che “usare il metodo scientifico per giudicare il metodo scientifico è un ragionamento circolare”. L’affermazione di Joel Feinberg e Russ Shafer-Landau è essa stessa un ragionamento circolare, perché l’affermazione: se (A) usi il metodo scientifico per giudicare il metodo scientifico, allora (B) è un ragionamento circolare, può essere facilmente invertita in: se ( B) usi il ragionamento circolare, quindi (A) hai usato il metodo scientifico per giudicare il metodo scientifico; l’affermazione non offre nulla di significativo. Gli scienziati tentano di scoprire le leggi della natura e di prevedere cosa accadrà in futuro, sulla base di tali leggi. tuttavia, secondoil problema dell’induzione di David Hume, la scienza non può essere dimostrata induttivamente da prove empiriche , e quindi la scienza non può essere provata scientificamente. Sarebbe necessario un appello a un principio di uniformità della natura per richiedere deduttivamente la continua accuratezza delle previsioni basate su leggi che sono riuscite solo a generalizzare le osservazioni passate. Ma come ha osservato Bertrand Russell , “Il metodo di ‘postulare’ ciò che vogliamo ha molti vantaggi; sono gli stessi dei vantaggi del furto rispetto al lavoro onesto”.


https://en.wikipedia.org/wiki/Circular_reasoning

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *