Bliny – Wikipedia

[ad_1]
Da Wikipedia, l’enciclopedia libera.

I bliny (in russo: блины?; al singolare blin, блин) sono delle focaccine a base di farina e lievito, di forma circolare e del diametro di 10-15 centimetri. Sono tipiche della cucina russa e simili agli olad’i e alle crêpes, ma con la differenza che, rispetto a queste ultime, necessitano di lievitazione[1].

Si servono tradizionalmente con panna acida per accompagnare il caviale o il salmone affumicato o le uova di salmone[2]. I bliny caldi vengono arrotolati dopo che vi si è adagiata sopra una cucchiaiata di smetana con salmone o caviale; possono essere mangiati anche con la confettura, o marmellata (варенье), o con la ricotta (творог). Esiste anche una versione salata, con l’impasto preparato con grano saraceno, preferibilmente accompagnata da caviale o aringhe con panna.

Tradizionalmente vengono preparati per la festa della maslenica[3][4].

  1. ^ Bliny o blinis, su cibo360.it. URL consultato il 31 dicembre 2015.
  2. ^ (EN) Jeremy MacVeigh, International Cuisine, Cengage Learning, 2008, p. 228, ISBN 1-111-79970-9.
  3. ^ (EN) Catherine Cheremeteff Jones, A Year Of Russian Feasts, Random House, 2013, ISBN 1-4464-8878-0.
  4. ^ (EN) It’s Russian Mardi Gras: Time For Pancakes, Butter And Fistfights, su npr.org. URL consultato il 31 dicembre 2015.


[ad_2]
Source link

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: