Beta 2 agonisti

Beta 2 agonisti: cosa sono, tutto sull’argomento

Beta 2 agonisti selettivi

beta 2 agonisti selettivi sono una classe di farmaci impiegati nel trattamento dell’asma e di altre malattie polmonari caratterizzate da broncospasmo. Farmacologicamente agiscono come agonisti dei recettori beta 2 adrenergici della muscolatura liscia dei bronchi, determinandone il rilassamento con conseguente broncodilatazione.

Arformoterolo

Arformoterolo, spesso commercializzato come sale tartrato, è un composto a lunga durata d’azione, con attività di tipo agonista selettivo sui recettori β2-adrenergici. Come farmaco viene utilizzato per ridurre il broncospasmo in alcune condizioni patologiche quali l’asma e la broncopneumopatia cronica ostruttiva. Questi disturbi della respirazione si caratterizzano per un marcato restringimento a carico delle vie aeree che trasportano aria ai polmoni attraverso i bronchi e le loro ramificazioni più fini. Arformoterolo è la forma attiva, più precisamente l’enantiomero (R,R) del formoterolo. La molecola non è commercializzata in Italia ma è stata approvata in altri paesi, ad esempio negli Stati Uniti da parte della locale agenzia del farmaco, la Food and Drug Administration, a partire dall’ottobre 2006 per il trattamento della bpco.

Bambuterolo

Bambuterolo

BambuteroloIl bambuterolo , spesso commercializzato nella forma di sale cloridrato, è un composto, a lunga durata d’azione, con attività di tipo agonista selettivo sui recettori β2-adrenergici. Come farmaco viene utilizzato per ridurre il broncospasmo in alcune condizioni patologiche quali l’asma e la broncopneumopatia cronica ostruttiva. Bambuterolo cloridrato è in realtà un profarmaco della terbutalina. Il farmaco è stato venduto in Italia dalla società farmaceutica AstraZeneca con il nome commerciale di Bambec nella forma farmacologica di compresse da 10 e 20 mg.

Bitolterolo

Bitolterolo

BitolteroloBitolterolo, è un composto simpaticomimetico a breve durata d’azione, chimicamente correlato all’isoprenalina (isoproterenolo), spesso commercializzato come sale mesilato e dotato di attività di tipo agonista selettiva sui recettori β2-adrenergici. Come farmaco viene utilizzato per ridurre il broncospasmo in alcune condizioni patologiche quali l’asma e la broncopneumopatia cronica ostruttiva. In questi disordini della respirazione si verifica un marcato restringimento delle vie aeree che trasportano aria ai polmoni tramite i bronchi e le loro ramificazioni più fini. Questo restringimento è causato da spasmo della muscolatura e dall’infiammazione delle vie aeree. Bitolterolo rilassa i muscoli lisci che circondano queste vie aeree, aumentandone il diametro, facilitando così il flusso di aria attraverso di esse. Bitolterolo è un profarmaco che all’interno dell’organismo viene rapidamente convertito nel metabolita attivo, N-t-butil-arterenolo (colterolo). Bitolterolo è stato approvato dalla FDA degli Stati Uniti nel 1984 ed è stato ritirato dal mercato dalla società farmaceutica produttrice, Elan Pharmaceuticals, nel 2001.

Carbuterolo

Carbuterolo
Carbuterolo

Il carbuterolo, è un composto simpaticomimetico a breve durata d’azione, chimicamente correlato all’isoprenalina (isoproterenolo), dotato di attività di tipo agonista selettiva sui recettori β2-adrenergici. Come farmaco viene utilizzato per ridurre il broncospasmo in alcune condizioni patologiche quali l’asma e la broncopneumopatia cronica ostruttiva. In Italia il medicinale, soggetto a prescrizione medica, è venduto dalla società farmaceutica Parke-Davis con il nome commerciale di Bronsecur nella forma farmacologica di compresse da 2 mg, destinate ad inalazioni tramite un apposito erogatore aerosol.

Clenbuterolo

Clenbuterolo

ClenbuteroloIl clenbuterolo, spesso commercializzato in forma di sale cloridrato, è un composto broncodilatatore, più precisamente una ammina simpaticomimetica, con attività di tipo agonista, a lunga durata d’azione e selettivo sui recettori β2-adrenergici. Come farmaco viene utilizzato per ridurre il broncospasmo in alcune condizioni patologiche quali l’asma bronchiale e la broncopneumopatia cronica ostruttiva. In Italia viene commercializzato da varie società farmaceutiche nella forma farmacologica di compresse, sciroppo, oppure di soluzione da nebulizzare.

Fenoterolo

Fenoterolo

FenoteroloFenoterolo è un composto, a breve durata d’azione, con attività di tipo agonista selettivo sui recettori β2-adrenergici. Come farmaco, spesso sotto forma di sale bromidrato, viene utilizzato per ridurre il broncospasmo in alcune condizioni patologiche quali l’asma e la broncopneumopatia cronica ostruttiva. In Italia è venduto dalla società farmaceutica Boehringer Ingelheim con il nome commerciale di Dosberotec nella forma farmacologica di soluzione pressurizzata per inalazione. Viene venduto anche con diversi altri nomi commerciali in combinazione predosata con ipratropio bromuro. Il farmaco è commercializzato in molti paesi in tutto il mondo. Si segnala che in Nuova Zelanda, pur essendo stato ampiamente utilizzato, fu ritirato dal mercato nei primi anni ’90, a causa della sua associazione con un numero eccessivo di morti.

Formoterolo fumarato

Formoterolo fumarato

Formoterolo fumaratoIl formoterolo, è un agonista β2 selettivo di lunga durata d’azione. Salificato con l’acido fumarico costituisce il principio attivo di numerosi farmaci con indicazione specifica contro alcune malattie ostruttive respiratorie di tipo reversibile. Il formoterolo è un farmaco utilizzato per prevenire e trattare l’asma, la broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO) e le malattie nelle quali si ha costrizione dei bronchi causata da esposizione al freddo, da sostanze che provocano allergia o da sforzo. Viene di solito somministrato sotto forma di spray PMDI o di polvere da inalare DPI. Viene commercializzato anche in combinazione con altri broncodilatatori oppure in associazione ad antinfiammatori di tipo corticosteroideo. In Italia il farmaco è venduto dalla società farmaceutica Sigma-tau con il nome commerciale di Eolus nella formulazione farmaceutica di soluzione pressurizzata per inalazione, nonché da altre società come medicinale equivalente.

Indacaterolo

Indacaterolo
Indacaterolo

Indacaterolo è un composto, a durata d’azione ultra lunga, con attività di tipo agonista selettivo sui recettori β2-adrenergici. La molecola è considerata la capostipite dei cosiddetti composti ultra-LABA, dall’inglese ultra Long Acting β2-Agonists. È stato approvato dall’Agenzia Europea dei medicinali (EMA) con il nome commerciale di Onbrez il 30 novembre del 2009, e successivamente anche dall’analoga agenzia statunitense Food and Drug Administration (FDA) nel luglio del 2011. Come farmaco viene utilizzato per ridurre il broncospasmo in alcune condizioni patologiche quali l’asma bronchiale e la broncopneumopatia cronica ostruttiva. Il farmaco, per le sue caratteristiche farmacocinetiche, garantisce una broncodilatazione che si prolunga per almeno 24 ore dall’assunzione. L’effetto broncodilatatore si mantiene dalla prima somministrazione per tutto il periodo di trattamento, senza alcuna evidenza di perdita di efficacia . In Italia è venduto dalla società farmaceutica Novartis con il nome commerciale di Onbrez Breezhaler, nella forma farmaceutica di capsule rigide trasparenti ed incolori, contenenti una polvere bianca. Il prodotto è associato ad un apposito dispositivo inalatore fornito con ogni nuova prescrizione.

Levalbuterolo

Levalbuterolo

LevalbuteroloLevalbuterolo è un composto, a breve durata d’azione, con attività di tipo agonista selettivo sui recettori β2-adrenergici. La molecola è l’R-enantiomero del salbutamolo. Come farmaco viene utilizzato per ridurre il broncospasmo in alcune condizioni patologiche quali l’asma e la broncopneumopatia cronica ostruttiva. Il farmaco non è commercializzato in Italia. Negli Stati Uniti è commercializzato dalla società Sunovion Pharmaceuticals con il marchio Xopenex.

Olodaterolo

Olodaterolo
Olodaterolo

Olodaterolo è un composto broncodilatatore, più precisamente una amina simpaticomimetica, a lunga durata d’azione, con attività di tipo agonista beta-adrenergico, selettivo sui recettori β2-adrenergici. Il farmaco è in fase di sperimentazione e sviluppo per il trattamento di pazienti affetti da broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO). I ricercatori hanno sviluppato il farmaco con l’intenzione di proporlo come broncodilatatore da assumersi una sola volta al giorno, come terapia di mantenimento in caso di ostruzione delle vie aeree nei soggetti affetti da broncopneumopatia cronica ostruttiva e segnatamente bronchite cronica e/o enfisema.

Orciprenalina

Orciprenalina

OrciprenalinaL’orciprenalina è un farmaco β2-agonista adrenergico. Trova utilizzo terapeutico come antiasmatico.

Pirbuterolo

Pirbuterolo

PirbuteroloIl pirbuterolo è un composto, a breve durata d’azione, spesso venduto come sale acetato, con attività di tipo agonista selettivo sui recettori β2-adrenergici. Come farmaco viene utilizzato per ridurre il broncospasmo in alcune condizioni patologiche quali l’asma bronchiale e la broncopneumopatia cronica ostruttiva. Pirbuterolo in alcuni paesi viene commercializzato in associazioni precostituite con la teofillina oppure con corticosteroidi.

Procaterolo

Procaterolo

ProcateroloIl procaterolo è un composto, a breve durata d’azione, spesso venduto come procaterolo idrocloridrato, con attività di tipo agonista selettivo sui recettori β2-adrenergici. Come farmaco viene utilizzato per ridurre il broncospasmo in alcune condizioni patologiche quali l’asma bronchiale e la broncopneumopatia cronica ostruttiva. Sfortunatamente la molecola viene prontamente ossidata in presenza di umidità ed aria, il che la rende inadatta all’uso terapeutico tramite inalazione per aerosol. L’azienda farmaceutica che ha sviluppato il farmaco, la Parke-Davis/Warner-Lambert ha a lungo ricercato uno stabilizzatore per prevenire il fenomeno dell’ossidazione, ma questi sforzi non sono stati coronati da successo. Sviluppato in Giappone è commercializzato dalla società farmaceutica Otsuka Pharmaceutical ed è disponibile nella forma farmacologica di compresse, sciroppo ed aerosol con inalatore predosato. Può essere inoltre somministrato per via parenterale.

Reproterolo

Reproterolo

ReproteroloReproterolo è un composto, spesso commercializzato come sale dell’acido tartarico, a breve durata d’azione, con attività di tipo agonista selettivo sui recettori β2-adrenergici. Come farmaco viene utilizzato per ridurre il broncospasmo in alcune condizioni patologiche quali l’asma e la broncopneumopatia cronica ostruttiva.

Rimiterolo

Rimiterolo

RimiteroloIl rimiterolo è un composto a breve durata d’azione, con attività di tipo agonista selettivo sui recettori β2-adrenergici. La molecola viene utilizzata sia per via endovenosa che come soluzione per aerosol da inalarsi.

Salbutamolo

Salbutamolo

SalbutamoloIl salbutamolo è un composto, a breve durata d’azione, con attività di tipo agonista selettivo sui recettori β2-adrenergici. Come farmaco viene utilizzato per ridurre il broncospasmo in alcune condizioni patologiche quali l’asma e la broncopneumopatia cronica ostruttiva. In Italia è venduto dalla società farmaceutica Valeas con il nome commerciale di Broncovaleas e dalla società GlaxoSmithKline con il nome di Ventolin. È disponibile in diverse forme farmaceutiche, tra cui sospensione pressurizzata per inalazione, soluzione da nebulizzare e sciroppo.

Salmeterolo

Il Salmeterolo è un composto, a lunga durata d’azione, con attività di tipo agonista selettivo sui recettori β2-adrenergici. Come farmaco viene utilizzato per via inalatoria per ridurre il broncospasmo in alcune condizioni patologiche quali l’asma ed in altre malattie ostruttive respiratorie. In Italia è venduto dalla società farmaceutica Menarini con il nome commerciale di Salmetedur e dalla società GlaxoSmithKline con il nome di Serevent. È disponibile in diverse forme farmaceutiche, tra cui sospensione pressurizzata per inalazione e polvere per inalazione.

Terbutalina

Terbutalina

TerbutalinaLa terbutalina, un Beta 2 agonista selettivo, è il principio attivo di indicazione specifica contro alcune malattie ostruttive respiratorie.

Tulobuterolo

Tulobuterolo

TulobuteroloTulobuterolo è un composto a breve durata d’azione, con attività di tipo agonista selettivo sui recettori β2-adrenergici. Come farmaco viene utilizzato per ridurre il broncospasmo in alcune condizioni patologiche quali l’asma e la broncopneumopatia cronica ostruttiva. In questi disturbi della respirazione si assiste ad un marcato restringimento delle vie aeree che trasportano aria ai polmoni attraverso i bronchi e le loro ramificazioni più fini. Questo restringimento è secondario allo spasmo della muscolatura bronchiale ed all’infiammazione delle vie aeree. Tulobuterolo rilassa i muscoli lisci che circondano queste vie aeree, aumentandone così il diametro e facilitando il flusso di aria attraverso di esse.
La molecola è stata commercializzata in Giappone da Hokuriku Seiyaku nella forma farmacologica di compresse per uso orale. Dalla collaborazione tra questa società farmaceutica e la giapponese Nitto Denko è nata una formulazione transdermica in applicazione unica quotidiana contro le crisi di asma bronchiale, che i giornali hanno definito il primo cerotto contro l’asma.

Vasosuprina

 

Vasosuprina
Vasosuprina

La vasosuprina è un farmaco appartenente alla categoria dei farmaci beta-mimetici, il cui principio attivo è l’isossisuprina cloridrato. È un miorilassante uterino. È in grado di stimolare l’attività dei recettori beta di tipo 1 e di tipo 2.


Tratto da Wikipedia:

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: