Basi nude RAAF – Wikipedia


Da Wikipedia, l’enciclopedia libera

Strutture di difesa australiane

IL Aeronautica reale australiana attualmente ne mantiene tre basi nude in aree remote di Australia settentrionale. Queste basi sono state sviluppate negli anni ’80 e ’90 in linea con il Politica di difesa dell’Australia per migliorare la capacità della RAAF di condurre operazioni di combattimento dalla terraferma australiana. Essendo basi di prima linea, le basi nude sono ben fornite di bunker e altre strutture difensive e hanno la capacità di supportare gli aerei da combattimento della RAAF durante la guerra.

In tempo di pace le basi nude vengono mantenute da un piccolo personale custode ricavato dall’azienda N. 322 Squadrone di supporto al combattimento di spedizione. Le unità volanti e di supporto non sono permanentemente stazionate su basi nude. Le basi vengono occasionalmente attivate durante le esercitazioni con unità di volo e di supporto che si schierano da altre basi RAAF per fornire personale alla base per tutta la durata dell’esercitazione.

Nel dicembre 2008 RAAF Learmese è stato rapidamente attivato per supportare le pattuglie di protezione delle frontiere condotte da Lockheed AP-3C Orioni. Durante questo periodo erano di stanza nella base più di 200 persone.(1)

La RAAF mantiene depositi di attrezzature per la ristorazione, biancheria da letto e depositi di difesa in ciascuna delle basi nude in modo che possano essere rapidamente attivati. La dimensione di questi depositi è stata ridotta del 25% nel 2012 e secondo il giornale della RAAF Aeronautica Militare ha dichiarato che in futuro il servizio sta valutando la possibilità di immagazzinare tutte le forniture in un luogo centrale.(2) Nell’ottobre 2013 è stato riferito che le cache erano in fase di centralizzazione. Una volta completato il processo, i rifornimenti verranno trasportati in aereo o portati alle basi quando verranno attivati.(3)

Le tre basi nude sono:

RAAF Tindal vicino Caterina, Territorio del Nordè stata mantenuta come semplice base per diversi anni prima di essere trasformata nel 1988 in una base operativa permanente per Squadrone n. 75gli F/A-18.(7)

Riferimenti(modificare)

Ulteriori letture(modificare)




Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto