BA-I – Wikipedia


Auto blindata

BA-I
Tipo Auto blindata
Luogo d’origine Unione Sovietica
Usato da Unione Sovietica
NO. costruito 82
Massa 5 tonnellate (5,5 tonnellate corte)
Lunghezza 4,8 m (16 piedi)
Larghezza 2,0 m (6,6 piedi)
Altezza 2,4 m (7,9 piedi)
Equipaggio 3

Armatura 8 mm

Principale
armamento

Pistola 7K da 37 mm

Secondario
armamento

2×7,62 mmD
Motore GAZ-AA
40 CV (30 kW)
Potenza/peso 8 CV/tonnellata
Sospensione su ruote

Operativo
allineare

150 chilometri (93 miglia)
63 chilometri all’ora (39 mph)

IL BA-I (A volte BAI) è un tre assi sovietico auto blindata. Solo 82 veicoli(1) di questo tipo furono costruiti nel 1932-1934, tuttavia il progetto diede inizio ad una serie di autoblindo pesanti dello stabilimento Izhorskij: BA-3, BA-6, BA-9E BA-10. Alcuni veicoli sono stati utilizzati seconda guerra mondialenonostante fosse obsoleto all’epoca.

Sfondo(modificare)

Nel 1931, il primo 6×4 sovietico telaio è stato creato un disegno basato sull’addizione Timken tandem posteriore assi all’americano FordAA telaio,(2) e per questo motivo chiamato Ford-Timken.(3) Ciò ha immediatamente avviato lo sviluppo di auto blindate. Entro la fine dell’anno ebbe luogo l’assemblaggio nello stabilimento “Gudok Oktyabrya” a Kanavin, vicino Nižnij Novgorod. Nell’autunno dello stesso anno presso la Base di Riparazione Nº2 in Mosca scafo dal BA-27 l’auto blindata fu fissata per la prima volta al nuovo telaio. Furono costruite circa 20 auto di questo tipo, con la designazione BA-27M.(4) Allo stesso tempo, e con lo stesso telaio, ma nello stabilimento di Izhorskij, diverse decine D-13 furono costruite auto blindate, sviluppate da NI Dyrenkov.

Nel 1932, l’ingegnere PN Syachentov, noto per il suo sviluppo dell’artiglieria, progettò l’auto blindata universale MALE-2che era sia anfibio che capace di guidare il Ferrovia traccia. È stata costruita una sola copia, ma non è stata accettata per la produzione.

Nel 1932, presso lo stabilimento Izhorskij, venne realizzata l’autoblindata BA-I (IO sta per Izhorskij) è stato sviluppato da AD Kuzmin. In alcune pubblicazioni il nome di questa macchina è scritto insieme – BAI. Utilizzava lo stesso telaio triassiale Ford-Timken dei suoi predecessori.

Lo scafo era saldato insieme: una tecnologia avanzata per l’epoca. Grazie alla forma “a gradini” del tetto dello scafo è stato possibile posizionare la torretta più in basso, riducendo sostanzialmente l’altezza complessiva del veicolo da combattimento. Nel cilindrico saldato torrettac’era un cannone da 37 mm con 34 colpi (simile al precedente autoblindo BA-27) e un Mitragliatrice DT su un supporto a sfera separato. Il secondo DT è stato posizionato nel foglio frontale a destra del pilota. C’erano porte nello scafo e nella parte posteriore per l’evacuazione dell’equipaggio.

Un’idea interessante presa in prestito da prima Autoblindata D-13 le ruote di scorta venivano montate proprio accanto alle ruote anteriori e solo leggermente più in alto. Questi aiutavano nell’attraversamento di trincee e terreni accidentati. Un’innovazione è stata la possibilità di convertire il veicolo in un mezzo binario mediante montaggio ausiliario (“Complessivo”) brani alla coppia posteriore di ruote doppie tandem. Inoltre alcuni veicoli erano dotati di Radio. Tutte e tre queste idee furono successivamente utilizzate in tutti i progetti successivi, incluso il BA-10.

È stata sviluppata una versione utilizzando una versione migliorata GAZ-AAA telaio. Anche un prototipo ferrovia È stata creata la variante BA-IZD, ma non è stata accettata per la produzione.

Riferimenti(modificare)




Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto