aufs – Wikipedia

[ad_1]

aufs (Corto per filesystem di unificazione multilivello avanzato) attua a montaggio dell’unione per Linux file system. Il nome originariamente stava per Un’altra UnioneFS fino alla versione 2.

Sviluppato da Junjiro Okajima nel 2006,[1] aufs è una riscrittura completa del precedente UnionFS. Mirava a migliorare l’affidabilità e le prestazioni, ma ha anche introdotto alcuni nuovi concetti, come il bilanciamento dei rami scrivibili,[2] e altri miglioramenti, alcuni dei quali ora sono implementati nel ramo UnionFS 2.x.

aufs è stato rifiutato per la fusione nella linea principale di Linux. Il suo codice è stato criticato per essere “denso, illeggibile, [and] senza commento”.[3] Invece, OverlayFS è stato unito al kernel Linux.[4][5] Dopo diversi tentativi di unire aufs nel kernel mainline, l’autore ha rinunciato.[6]

Aufs è incluso in Debian “Jessie” (v8) e Ubuntu 16.04 fuori dagli schemi. Debian “Stretch” (v9) non include più aufs, ma fornisce un pacchetto aufs-dkms, che compila automaticamente il modulo del kernel aufs usando Dell‘S dkm.

Docker originariamente utilizzato aufs per i livelli del filesystem contenitore. È ancora disponibile come uno dei backend di archiviazione ma è deprecato a favore di sovrapposizione2 backend che utilizza OverlayFS.[7]

Parecchi distribuzioni Linux hanno scelto aufs in sostituzione di UnionFS, tra cui:

Guarda anche[edit]

Riferimenti[edit]

link esterno[edit]


[ad_2]
Source link

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: