Associazione d’oltremare dei consulenti per l’ammissione all’universit


Ammissione all’università e al college

IL Associazione d’oltremare dei consulenti per l’ammissione all’universit (OACAC) è stata fondata nel 1991. L’associazione è nata quando un gruppo di consulenti, principalmente europei, si è incontrato e si è avvicinato al Associazione nazionale di consulenza per l’ammissione all’universit (NACAC) sulla creazione di un’organizzazione regionale affiliata che rappresenterebbe i consulenti esteri. L’OACAC è diventata un’associazione regionale autorizzata.

L’adesione è un privilegio messo a disposizione delle istituzioni, organizzazioni, agenzie e individui aventi diritto, come definito nello Statuto dell’associazione. OACAC è un’organizzazione senza scopo di lucro (ID contribuente 141-82-7265). L’adesione è composta da quasi 600 professionisti provenienti da tutto il mondo che consigliano gli studenti nelle scelte relative al proseguimento dell’istruzione post-secondaria.

I membri dell’OACAC possono essere consulenti della scuola primaria e secondaria, consulenti indipendenti, funzionari per l’ammissione all’università e per gli aiuti finanziari, gestori delle iscrizioni e organizzazioni impegnate a guidare gli studenti attraverso il processo di transizione dall’istruzione secondaria a quella superiore.(1)

Storia(modificare)

L’ideazione di Overseas ACAC è iniziata con Gene Wallach, consigliere presso la Scuola Internazionale di Ginevra. All’inizio degli anni ’70, il Consiglio Europeo delle Scuole Internazionali (ECIS) era una piccola organizzazione, ma le università negli Stati Uniti stavano cominciando a rendersi conto che gli studenti delle scuole ECIS erano potenziali candidati ben qualificati. C’era già un flusso costante di studenti che si recavano negli Stati Uniti e il personale addetto al reclutamento delle università americane stava già visitando le scuole ECIS.

Alla conferenza NACAC di St. Louis all’inizio degli anni ’80 si tenne un incontro per trovare una soluzione.(2)

Nonostante l’interesse fosse costante e Frank Burtnett, il nuovo direttore esecutivo della NACAC, avesse partecipato ad una conferenza ECIS ad Amsterdam per continuare il dialogo, non sembrava esserci alcuna soluzione alla difficoltà posta dallo statuto della NACAC che negava l’adesione alle scuole proprietarie. L’idea era sul punto di essere abbandonata quando un rappresentante della Dipartimento di Stato americano ha incoraggiato i membri a continuare e li ha presentati a Joyce Smith a cui è stato chiesto di aiutare a portare avanti la questione.

Il gruppo ha continuato a crescere man mano che sempre più consulenti dall’Europa hanno iniziato a partecipare alle conferenze NACAC. Alla Conferenza Nazionale NACAC di New York City un piccolo gruppo di consulenti internazionali si è riunito per discutere preoccupazioni comuni.

Con il forte sostegno e incoraggiamento di Joyce Smith, il progetto andò avanti e alla conferenza di Los Angeles del 1992, Regina Manley, presidente della NACAC di quell’anno, propose l’emendamento che ammetteva le scuole proprietarie alla NACAC a condizione che fossero accreditate. L’emendamento è stato approvato ed è stato istituito l’ACAC d’oltremare.

Comitato esecutivo(modificare)

Comitato esecutivo 2009-2010(3)

Riferimenti(modificare)

link esterno(modificare)




Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto