Associazione dei produttori ed esportatori di maglieria del Bangladesh

[ad_1]

Associazione dei produttori ed esportatori di maglieria del Bangladesh
Formazione 1996
Sede centrale Dacca, Bangladesh
Regione servita

Bangladesh
Lingua ufficiale

bengalese
Sito web www.bkmea.com

Il Associazione dei produttori ed esportatori di maglieria del Bangladesh o BKMEA è un’organizzazione commerciale nazionale dei produttori di maglieria in Bangladesh e ha sede a Dacca, Bangladesh.[1][2] Membro del Parlamento Salim Osman è il presidente dell’organismo.[3] È una delle principali organizzazioni che sta espandendo l’industria dell’abbigliamento confezionato del Bangladesh e sta assistendo il governo e le organizzazioni sindacali nella definizione delle linee guida politiche per questo settore. Sebbene ci siano alcune critiche relative all’impegno dei membri di questa organizzazione di aumentare le condizioni lavorative e ambientali all’interno di questo settore, è quasi impossibile far crescere in modo sostenibile questo settore senza il fermo contributo di questa organizzazione e programmi significativi.[4][5][6]

Indice dei contenuti

Storia[edit]

BKMEA è stata fondata nel 1996.[7] Dispone di una propria unità di ricerca.[8] BKMEA in collaborazione con Salva i bambini ha un programma per eliminare il lavoro minorile nelle fabbriche dei suoi membri.[9] Funziona con Deutsche Gesellschaft für Internationale Zusammenarbeit migliorare le condizioni di lavoro nelle fabbriche di abbigliamento del Bangladesh.[10]

Riferimenti[edit]

  1. ^ Saini, Mayu (20 gennaio 2017). “I rivenditori globali chiedono un’azione sulle questioni del lavoro in Bangladesh”. WWD. Recuperato 3 febbraio 2017.
  2. ^ “Tracciare il futuro del settore RMG”. L’espresso finanziario. Dacca. Recuperato 3 febbraio 2017.
  3. ^ “Il deputato Salim Osman dovrebbe stare lontano dal Parlamento, afferma il ministro della Salute Nasim”. bdnews24.com. Recuperato 3 febbraio 2017.
  4. ^ Rahim, Mia Mahmudur (luglio 2017). “Migliorare la responsabilità sociale nelle industrie RMG attraverso un nuovo approccio di governance nelle leggi”. Giornale di etica aziendale. 143 (4): 807–826. doi:10.1007/s10551-016-3131-9.
  5. ^ Rahim, Mia Mahmudur (2013). “Regolamentazione legale del ‘lavoro dignitoso’: prove da due grandi industrie in Bangladesh”. Giornale australiano di diritto asiatico. 14 (1). SSRN 2297141.
  6. ^ Rahim, Mia Mahmudur; Wisuttisak, Pornchai (2013). “Conformità orientate alla responsabilità sociale d’impresa e accesso delle PMI al mercato globale: prove dal Bangladesh” (PDF). Giornale di affari dell’Asia del Pacifico. 14 (1): 58–83. doi:10.1080/10599231.2013.741417. S2CID 154805915. Archiviato da l’originale (PDF) il 22 settembre 2017. Recuperato 11 dicembre 2019.
  7. ^ “BKMEA a colpo d’occhio”. BKMEA. Archiviato da l’originale l’11 dicembre 2016. Recuperato 3 febbraio 2017.
  8. ^ “Gli enti commerciali hanno bisogno di più ricerca”. L’espresso finanziario. Dacca. Recuperato 3 febbraio 2017.
  9. ^ Nasrullah, Nakib Muhammad; Rahim, Mia Mahmudur (30 ottobre 2013). CSR nelle imprese private nei paesi in via di sviluppo: prove dall’industria degli indumenti confezionati in Bangladesh. Springer Science & Business Media. p. 141. ISBN 9783319023502.
  10. ^ Saxena, Sanchita Banerjee (26 giugno 2014). Prodotto in Bangladesh, Cambogia e Sri Lanka: il lavoro dietro le industrie globali di indumenti e tessuti. Stampa Cambria. ISBN 9781604978780. Recuperato 3 febbraio 2017.


[ad_2]
Source link

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: