Arte digitale: cos’è, pratica artistica

L’arte digitale si riferisce a qualsiasi lavoro o pratica artistica che utilizza la tecnologia digitale come parte del processo creativo o di presentazione. Può anche riferirsi all’arte computazionale che utilizza e interagisce con i media digitali.

Maurizio Bolognini, Programmed Machines (Nizza, Francia, 1992–97). Una installazione che mescola digital art ed arte concettuale. I computer sono programmati per proiettare sequenze di immagini digitali che nessuno può vedere.
Maurizio Bolognini, Programmed Machines (Nizza, Francia, 1992–97). Una installazione che mescola digital art ed arte concettuale. I computer sono programmati per proiettare sequenze di immagini digitali che nessuno può vedere.

Dagli anni ’60, vari nomi sono stati usati per descrivere l’arte digitale, tra cui arte informatica, arte elettronica, arte multimediale, e arte dei nuovi media.

Storia dell’arte digitale

Il confronto di Lillian Schwartz tra l’autoritratto di Leonardo e laGioconda è basato sulla Monna Leo di Schwartz. Un esempio di collage difotografie manipolate digitalmente

All’inizio degli anni ’60, John Whitney sviluppò la prima arte generata dal computer utilizzando operazioni matematiche. Nel 1963, Ivan Sutherland inventò la prima interfaccia grafica computerizzata interattiva nota come Blocco per schizzi . Tra il 1974 e il 1977, Salvador Dalì creò due grandi tele di Gala Contemplating the Mediterranean Sea che a una distanza di 20 metri si trasforma nel ritratto di Abraham Lincoln (Omaggio a Rothko)e le stampe di Lincoln a Dalivision basate su un ritratto di Abraham Lincoln elaborato al computer da Leon Harmon pubblicato in “The Recognition of Faces”. La tecnica è simile a quelli che poi divennero noti come mosaici fotografici.

Andy Warhol creò arte digitale utilizzando un amica dove il computer fu presentato pubblicamente al Lincoln Center, New York, nel luglio 1985. Un’immagine di Debbie Harry fu catturata in bianco e nero da una videocamera e digitalizzata in un programma di grafica chiamato ProPaint. Warhol ha manipolato l’immagine aggiungendo colore utilizzando i riempimenti.

L’arte che utilizza gli strumenti digitali

L’arte digitale può essere puramente generata dal computer (come i frattali e l’arte algoritmica ) o presa da altre fonti, come una fotografia scannerizzata o un’immagine disegnata utilizzando un software di grafica vettoriale utilizzando un topo o una tavoletta grafica . Le opere d’arte sono considerate dipinti digitali se creati in modo simile aidipinti non digitali ma utilizzando Software su una piattaforma informatica e riproducendo digitalmente l’immagine risultante come dipinta su tela .

Continua a leggere su wiki it

Continua a leggere su wiki en

Voci correlate nella categoria it

Voci correlate nella categoria en

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto