Argumentum ad conseguentiam: cos’è, “argomentazione alla conseguenza”

Appello alle conseguenze, noto anche come argumentum ad consequenzialiam (latino per “argomentazione alla conseguenza”), è un argomento che conclude un’ipotesi (in genere una credenza) come vera o falsa in base al fatto che la premessa porti a conseguenze desiderabili o indesiderabili. Questo si basa su un appello all’emozione ed è un tipo di errore informale , poiché la desiderabilità della conseguenza di una premessa non rende vera la premessa. Inoltre, nel classificare le conseguenze come desiderabili o indesiderabili, tali argomenti sono intrinsecamente punti di vistasoggettivi .

In logica , l’appello alle conseguenze si riferisce solo agli argomenti che affermano il valore di verità di una conclusione ( vero o falso ) senza riguardo alla conservazione formale della verità dalle premesse; l’appello alle conseguenze non si riferisce ad argomenti che affrontano la desiderabilità consequenziale di una premessa ( buona o cattiva , o giusta o sbagliata ) invece del suo valore di verità. Pertanto, un argomento basato sull’appello alle conseguenze è valido nel processo decisionale a lungo termine (che discute possibilità che non esistono ancora nel presente) e nell’eticaastratta , e in effetti tali argomenti sono i capisaldi di molte teorie morali, in particolare legate al consequenzialismo . L’ appello alle conseguenze, inoltre, non deve essere confuso con l’ argomentum ad baculum , che consiste nelle conseguenze ‘artificiali’ (cioè punizioni) per sostenere che un’azione è sbagliata.

Modulo generale

Un argomento basato sull’appello alle conseguenze ha generalmente una delle due forme:

Forma positiva

Se P, allora si verificherà Q.
Q è desiderabile.
Pertanto, Pè vera.

È strettamente correlato al pio desiderio nella sua costruzione.

Esempi
  • ” I mercati immobiliari continueranno a salire anche quest’anno: i proprietari di case godono delle plusvalenze “.
  • ” Gli esseri umani viaggeranno più veloci della luce: i viaggi più veloci della luce sarebbero vantaggiosi per i viaggi nello spazio.”

Forma negativa

Se P, allora si verificherà Q.
Q è indesiderabile.
Pertanto, P è falso.

L’appello alla forza ( argumentum ad baculum ) è un esempio speciale di questa forma.

Questa forma assomiglia in qualche modo al modus tollens ma è sia diversa che fallace, poiché “Q è indesiderabile” non è equivalente a “Q è falso”.

Esempio

“Se i sei uomini vincono, vorrà dire che la polizia è colpevole di spergiuro, che è colpevole di violenze e minacce, che le confessioni sono state inventate e impropriamente ammesse come prove e le condanne sono state errate… vista che ogni persona ragionevole nel paese direbbe che non può essere giusto che queste azioni vadano oltre”. Lord Denning nel suo giudizio sui Birmingham Six .

Legalmente

In diritto, un argomento dall’inconveniente o argumentum ab inconvenienti , è un tipo valido di appello alle conseguenze. Tale argomentazione cercherebbe di dimostrare che un’azione proposta avrebbe conseguenze irragionevolmente sconvenienti, come ad esempio una legge che richiederebbe a una persona che desidera prestare denaro contro una garanzia di accertare prima il titolo del mutuatario sulla proprietà indagando in ogni singolo tribunale in Paese.


https://en.wikipedia.org/wiki/Appeal_to_consequences

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *