Arginina: deficit di glicina amidinotransferasi – Wikipedia

[ad_1]

Condizioni mediche

Arginina: deficit di glicina amidinotransferasi o Carenza di AGAT è un autosomico recessivo carenza di creatina cerebrale causato da una carenza dell’enzima arginina: glicina amidinotransferasi. Questa carenza enzimatica si traduce in una diminuzione creatina sintesi, ed è causato da varianti patogene bialleliche in GATM. Gli individui con deficit di AGAT sono intellettualmente disabili e hanno debolezza muscolare. I sintomi della carenza di AGAT sono causati dalla mancanza di creatina in tessuti specifici, in particolare muscoli e cervello. La supplementazione orale di creatina può essere utilizzata per trattare la carenza di AGAT, con un intervento precoce che fornisce i migliori risultati. Tutte le carenze di creatina sono rare e nella letteratura medica sono state riportate meno di 20 persone con carenza di AGAT. Questo disturbo è stato descritto per la prima volta nel 2000.

segni e sintomi[edit]

Come con altri carenza di creatina cerebrale sindromi, gli individui affetti da carenza di AGAT sono intellettualmente disabili e possono avere convulsioni. Spesso possono avere debolezza muscolare.[1] Questi sintomi sono causati dalla mancanza di creatina nei muscoli scheletrici e nel cervello. Il deficit di AGAT è stato identificato per la prima volta nel 2000, in una coppia di sorelle di 4 e 6 anni. Entrambe le sorelle avevano una grave disabilità intellettiva.[2]

Genetica[edit]

AGAT (EC 2.1.4.1) catalizza il primo passaggio della via biosintetica della creatina

La carenza di AGAT è causata da un’attività carente di arginina: glicina amidinotransferasiche è codificato da GATMsituato sul braccio lungo di cromosoma 15. La carenza di AGAT è ereditata in an autosomica recessiva modo, il che significa che le varianti patogene devono essere ereditate da ciascun genitore. Questo enzima catalizza il primo passo creatina biosintesi, la combinazione di arginina e glicina per formare guanidinoacetatoche si traduce anche nella formazione o ornitina come sottoprodotto. Queste reazioni hanno luogo principalmente nel rene e pancreas. Le manifestazioni cliniche della carenza di AGAT sono causate dalla ridotta quantità di creatina prodotta.[citation needed]

Diagnosi[edit]

Il deficit di AGAT può essere sospettato dai risultati clinici, sebbene vi sia una significativa sovrapposizione fenotipica con i sintomi più comuni di presentazione di disabilità intellettiva e debolezza muscolare. Prove di laboratorio di plasma e urina mostrerà livelli ridotti di creatina e guanidinoacetato. Aumenti non specifici dei metaboliti nei test delle urine che sono normalizzati alla creatinina possono apparire falsamente elevati.[3] Spettroscopia di risonanza magnetica (MRS) del cervello mostrerà anche un’assenza di creatina, che è normalmente presente. Questo risultato non è specifico del deficit di AGAT, può essere osservato in tutti e tre i deficit di creatina cerebrale. La combinazione di test biochimici e risultati della MRS può essere fortemente indicativa di carenza di AGAT. La conferma verrebbe spesso eseguita con test molecolari di GATM. Identificazione di varianti patogene bialleliche in GATM sarebbe la conferma di una diagnosi di carenza di AGAT.[1] I risultati incerti sui test molecolari possono essere confermati da saggi enzimatici o misurando l’assorbimento di creatina nei fibroblasti.[1][3] È possibile eseguire test prenatali per il deficit di AGAT villi coriali campioni se sono note le varianti patogene causali nella famiglia.[3]

Trattamento[edit]

L’obiettivo principale del trattamento per il deficit di AGAT è l’integrazione di creatina, con l’obiettivo di reintegrare la creatina cerebrale a livelli normali. Questo viene fatto con l’integrazione orale di creatina. Il trattamento è più efficace se viene iniziato presto nella vita, prima che i sintomi siano evidenti. Il trattamento negli individui affetti non inverte la disabilità intellettiva né migliora la funzione cognitiva. Per il trattamento a qualsiasi età, anche se era presente disabilità intellettiva, tutti gli individui hanno mostrato un miglioramento della debolezza muscolare.[1] In un fratello asintomatico, che ha iniziato il trattamento a causa della diagnosi precoce di un fratello affetto, l’intervento precoce con l’integrazione di creatina ha portato a risultati migliori rispetto ai fratelli non trattati della stessa età.[1] Oltre ai risultati clinici, l’efficacia del trattamento può essere monitorata seguendo i livelli di creatina nel sangue e nelle urine, nonché il segnale della creatina mediante MRS. Poiché la creatina viene rapidamente convertita ed escreta creatinina, il trattamento deve durare tutta la vita per continuare a giovare al paziente. Il trattamento durante i primi anni di sviluppo del cervello è molto importante per preservare la funzione cerebrale.[citation needed]

Riferimenti[edit]

link esterno[edit]


[ad_2]
Source link

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: