Apomys magnus – Wikipedia

[ad_1]

Da Wikipedia, l’enciclopedia libera.

Apomys magnus (Heaney & Al., 2011) è un roditore della famiglia dei Muridi endemico dell’isola di Luzon, nelle Filippine.

Dimensioni[modifica | modifica wikitesto]

Roditore di piccole dimensioni, con la lunghezza totale tra 272 e 305 mm, la lunghezza della coda tra 133 e 154 mm, la lunghezza del piede tra 37 e 41 mm, la lunghezza delle orecchie tra 21 e 23 mm e un peso fino a 128 g.[1]

Aspetto[modifica | modifica wikitesto]

Le parti superiori sono marroni scure con la punta dei singoli peli più scura, mentre le parti ventrali sono bianche, con la base dei peli grigia. Il dorso dei piedi è ricoperto di peli bianchi o color crema. La coda è lunga quanto la testa ed il corpo, è marrone scura sopra e priva di pigmento sotto.

Comportamento[modifica | modifica wikitesto]

È una specie terricola e notturna.

Alimentazione[modifica | modifica wikitesto]

Si nutre di vermi, altri invertebrati e semi.

Questa specie è endemica del Monte Banahaw, nella parte centrale dell’isola di Luzon, nelle Filippine.
Vive nelle foreste pluviali montane e di pianura tra 765 e 1.465 metri di altitudine.

Questa specie, essendo stata scoperta solo recentemente, non è stata sottoposta ancora a nessun criterio di conservazione.

  • L.R.Heaney, E.A.Rickart, D.S.Balete, M.V.Duya, M.R.Duya, & S.Steppan, Seven new species and a new subgenus of forest mice (Rodentia: Muridae: Apomys) from Luzon Island, in Fieldiana Life and Earth Sciences, vol. 2, 2011, pp. 1-60.


[ad_2]
Source link

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: