Anima Mundi: cos’è, connessione intrinseca tra tutti gli esseri viventi

L’anima mundi ( greco ψυχὴ κόσμου , psychè kósmou ) o anima del mondo è, secondo diversi sistemi di pensiero, una connessione intrinseca tra tutti gli esseri viventi, che si riferisce al mondo più o meno allo stesso modo in cui l’ anima è collegata all’umano corpo.

Sebbene il concetto di anima mundi abbia avuto origine nell’antichità classica , idee simili si possono trovare nei pensieri di successivi filosofi europei come quelli di Baruch Spinoza , Gottfried Leibniz, Immanuel Kant, Friedrich Schelling e Georg WF Hegel (in particolare nel suo concetto di Weltgeist).

Illustrazione delle corrispondenze tra tutte le parti del cosmo creato , con l’anima mundi raffigurata come una donna, dall’Utriusque cosmi maioris scilicet et minoris metaphysica, physica atque technica historia di Robert Fludd

Storia

Platonismo

Platone aderì a questa idea, identificando l’universo come un essere vivente:

Così, quindi, secondo il racconto verosimile, dobbiamo dichiarare che questo Cosmo è veramente venuto all’esistenza come Creatura vivente dotata di anima e ragione […] una Creatura vivente, una e visibile, che contiene in sé tutti i viventi creature che sono per natura affini a se stesso.

—  Platone , Timeo 30b-d, tradotto da WRM Lamb

Il Timeo di Platone descrive questo cosmo vivente come costruito dal demiurgo costruito in modo da essere identico a se stesso e intelligibile alla ragione, secondo uno schema razionale espresso in principi matematici e rapporti pitagorici che descrivono la struttura del cosmo, e in particolare i moti dei sette pianeti classici .

Dopo Platone, l’ anima mundi divenne una componente importante nella cosmologia neoplatonica , includendo spesso la sua stretta relazione con il demiurgo e i sette pianeti.

Stoicismo

Gli stoici credevano che fosse l’unica forza vitale dell’universo.

Gnosticismo

L’ anima mundi è stata presa in prestito dalla filosofia platonica in diverse sette gnostiche.

Manicheismo

Nel manicheismo , l’ anima mundi era anche chiamata l’anima leggera e l’anima vivente ( medio persiano : grīw zīndag ), in contrasto con la materia, che era associata all’assenza di vita e alla morte e all’interno della quale era imprigionata l’ anima mundi . L’ anima mundi era personificata come Gesù sofferente ( Jesus patibilis ) che, come il Gesù storico , era raffigurato come crocifisso nel mondo. Questo mystica cruxificio era presente in tutte le parti del mondo, compresi i cieli, il suolo e gli alberi, come espresso nei salmi copti manichei .

Mandeismo

Nel Mandaeismo , l’ anima mundi ha vari parallelismi con il mana .

Ermetismo

Il concetto di anima mundi è presente nelle opere di filosofi ermetici come Paracelso e Robert Fludd .

giudaismo

Nel misticismo ebraico , un concetto parallelo è quello di Chokhmah Ila’ah , che è la Saggezza Superna onnicomprensiva che trascende, ordina e rivitalizza tutta la creazione. Il rabbino Nachman di Breslov afferma che questa sublime saggezza può essere appresa da un perfetto tzaddik (uomo giusto). Così, lo tzaddik raggiunge la coscienza cosmica e quindi ha il potere di mitigare ogni divisione e conflitto all’interno della creazione.

Paralleli nella filosofia orientale

Concetti simili nella filosofia orientale includono il brahman , il purusha e il paramatman dell’induismo e il qi nella scuola cinese di naturalisti , taoismo e neo-confucianesimo .


https://en.wikipedia.org/wiki/Anima_mundi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *