Angelo Jacomuzzi – Wikipedia

[ad_1]

Da Wikipedia, l’enciclopedia libera.

Angelo Jacomuzzi (Novi Ligure, 30 giugno 1929[1]Torino, 3 novembre 1995[2]) è stato uno scrittore, accademico e critico letterario italiano.

Angelo Jacomuzzi insegnò a lungo Storia della Critica Letteraria all’Università degli Studi di Torino. Condusse approfonditi studi su vari periodi e autori della letteratura italiana.

  • L’imago al cerchio. Invenzione e visione nella Divina Commedia, Milano, Silva, 1968
  • La poesia di Montale, Torino, Einaudi, 1968 (Nuova edizione: La poesia di Montale. Dagli «Ossi» ai «Diari»), Milano, Silva, 1978
  • Il palinsesto della retorica e altri studi danteschi, Firenze, Olschki, 1972
  • Una poetica strumentale: G. d’Annunzio, Firenze, Olschki, 1974
  • Critica in versi, poesie, Bergamo, Il Bagatto, 1980
  • La grotta d’Elia, poesie, Torino, L’arzanà, 1980

Postume sono apparse:

  • La grotta d’Elia e altre poesie edite e inedite (a cura e con postfazione di Franco Pappalardo La Rosa), Burolo, I Quaderni di Hebenon, 2005.
  • La citazione come procedimento letterario e altri saggi (Prefazione di Giorgio Barberi Squarotti), Alessandria, Edizioni dell’Orso, 2005;
  1. ^ biografia, su alfredorienzi.wordpress.com. URL consultato il 31 maggio 2021.
  2. ^ scheda, su data.bnf.fr. URL consultato il 31 maggio 2021.


[ad_2]
Source link

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: