Al-Na’ani – Wikipedia


Luogo a Ramle, Palestina mandataria

Al-Na’anichiamato anche Al-Ni’anaera un Arabo palestinese villaggio nel Sottodistretto di Ramle Di Palestina obbligatoria. Si spopolò durante il 1948 Guerra arabo-israeliana il 14 maggio 1948, dal Brigata Givati durante Operazione Barak. Si trovava a 6 km a sud di Ramle.

Storia(modificare)

Nel 1838 fu notato come a musulmano villaggio dentro Er-Ramleh quartiere.(1)

Il villaggio si trovava sul sito dello storico sito romano di Tel Na’na’ (ebraico: Lo so), dove gli scavi hanno portato alla scoperta di tombe e oggetti risalenti all’epoca romana, bizantina e prima araba.(7)

UN ottomano L’elenco dei villaggi del 1870 circa contava 92 case e una popolazione di 265 abitanti, sebbene il conteggio della popolazione includesse solo uomini.(8)(9)

Nel 1882, il PEF‘S Indagine sulla Palestina occidentale descrisse il posto come: “Un piccolo fango villaggio in pianura, identificato con Naamah (vicino Makkeda), dal Capitano Warren.”(10)

Era del mandato britannico(modificare)

Nel Censimento della Palestina del 1922 condotto dal Autorità del mandato britannico, Na’ani aveva una popolazione di 1.004 abitanti; 1.002 Musulmani(11) e 2 cristiani ortodossi,(12) in aumento nel Censimento del 1931 a 1.142; 1.133 musulmani e 9 cristiani, in un totale di 300 case.(13)

Un britannico antropologoscrivendo nel 1932, riferì che esisteva un gruppo di alberi “Sidr” (vedi Ziziphus spina-christi E Sidrat al-Muntaha) a sud del villaggio ritenuto protetto dagli spiriti.(14)

Nel Statistiche del 1945 il villaggio aveva una popolazione di 1.470 abitanti; 1.450 musulmani e 20 cristiani(3) con un totale di 9.768 dunum di terra.(4) Gli arabi utilizzavano 335 dunum di terra per piantagioni e terreni irrigabili, 9.277 dunum per cereali,(15) mentre 51 dunam sono stati classificati come aree pubbliche edificate.(16)

Il villaggio aveva una scuola elementare fondata nel 1923 e nel 1947 contava 208 studenti iscritti.(6)

Il kibbutz ebraico di Naan è stata fondata nel 1930, su un terreno acquistato da Al-Na’ani. Gli edifici del kibbutz si trovano ora sull’ex terreno di Al-Na’ani.(6)

Al-Na’ani si spopolò il 14 maggio 1948.(5)

1948, conseguenze(modificare)

Nel 1949 Ramot Me’ir è stato stabilito sul terreno del villaggio, a ovest del sito del villaggio.(6)

Nel 1992 il sito del villaggio è stato descritto: “Il sito è ricoperto di alberi di cristo ed eucalipto e di una varietà di piante selvatiche. Il punto di riferimento principale, la stazione ferroviaria, è ora deserto. La linea ferroviaria stessa è utilizzata da Israele e ora si estende a sud di Beersheba. Rimangono ancora due case abbandonate (di cui una appartenente ad Ahmad Jubayl), insieme a porzioni di case utilizzate principalmente per riporre attrezzature agricole. Il terreno intorno al sito è coltivato.(6)

Riferimenti(modificare)

  1. ^ UN B Robinson e Smith, 1841, vol 3, Appendice 2, p. 120
  2. ^ Palmer, 1881, pag. 272
  3. ^ UN B Dipartimento di Statistica, pag. 30
  4. ^ UN B C Governo della Palestina, Dipartimento di Statistica. Statistiche del villaggio, aprile 1945. Citato in Hadawi, 1970, p. 67
  5. ^ UN B Morris, 2004, pag. xix villaggio #247. Dà anche causa di spopolamento
  6. ^ UN B C D e F Khalidi, 1992, pag. 400
  7. ^ Amud Anan (עמוד ענן), Khirbat al-Na’ni (Tel Na’na’) (ח’רבת אל-נענה (תל נענע)), https://amudanan.co.il/w/P145702
  8. ^ Socin, 1879, pag. 158
  9. ^ Hartmann, 1883, pag. 140 notato anche 92 case
  10. ^ Conder e Kitchener, 1882, SWP II, p. 408
  11. ^ Barron, 1923, Tabella VII, Sottodistretto di Ramleh, p. 21
  12. ^ Barron, 1923, Tavola XIV, p. 46
  13. ^ Mills, 1932, pag. 22.
  14. ^ Crowfoot e Baldensperger, 1932, p. 112
  15. ^ Governo della Palestina, Dipartimento di Statistica. Statistiche del villaggio, aprile 1945. Citato in Hadawi, 1970, p. 116
  16. ^ Governo della Palestina, Dipartimento di Statistica. Statistiche del villaggio, aprile 1945. Citato in Hadawi, 1970, p. 166

Bibliografia(modificare)

link esterno(modificare)




Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto