Aeroporto internazionale di Herat – Wikipedia


Aeroporto di Herat

Aeroporto internazionale di Heratconosciuto anche come Khwaja Abdullah Ansari Aeroporto internazionale,(5) (IATA: HEA, ICAO: OAHR) si trova a 10,5 km (6,5 miglia) a sud-est della città di Herat nell’Afghanistan occidentale, a est dell’Herat-Farah strada, vicino a Guzara nel Distretto di Guzara del Provincia di Herat. È il quarto aeroporto commerciale più grande dell’Afghanistan dopo il Aeroporto internazionale di Kabul In KabulIL Aeroporto internazionale Ahmad Shah Baba In Kandahar e il Aeroporto internazionale Mawlana Jalal ad-Din Muhammad Balkhi In Mazar-i-Sharif.(6)

Storia(modificare)

L’aeroporto è stato originariamente costruito negli anni ’60 da ingegneri statunitensi.(2) È stato utilizzato dal sovietico forze nel corso degli anni 80. L’aeroporto era una base per caccia e aerei da trasporto (probabilmente Antonov An-26, Antonov An-32 E Mikoyan-Gurevich MiG-21). Dopo aver catturato la città, il Talebani prese il controllo dell’aeroporto nel 1995. L’aeroporto fu bombardato dall’alleanza anti-talebana il 4 novembre 1996.(7) Il 12 novembre 2001, an scoppiò la rivoltae i talebani furono espulsi dalla zona. Elementi del Forze speciali dell’esercito americano Il distaccamento operativo Alpha 554 (“Texas 08”) è arrivato all’aeroporto subito dopo e, secondo le parole del rapporto della squadra: “… negozia direttamente con i comandanti locali per il posizionamento delle squadre multinazionali di assistenza umanitaria da stazionare” all’aeroporto.(8) Dal 2002 al 2005, le forze della coalizione guidata dagli Stati Uniti hanno condotto operazioni internazionali presso l’aeroporto.(citazione necessaria)

Nel maggio 2005 la responsabilità è stata trasferita al Forza internazionale di assistenza alla sicurezza (ISAF), come parte della fase 2 di transizione tra la coalizione guidata dagli Stati Uniti e la NATO. Per 45 giorni un elemento di controllo del trasporto aereo di navi cisterna da 47 persone, schierato principalmente dal 621a ala di risposta alle emergenze, Base aeronautica McGuireIl New Jersey ha preparato l’aeroporto per l’arrivo di oltre 300 soldati italiani mentre assumevano la guida delle operazioni ISAF nelle regioni occidentali dell’Afghanistan.(9) Per questo particolare compito, supportavano due sortite di C-17 ogni giorno. Hanno anche assistito l’aeroporto italiano nella manutenzione dei C-130 della coalizione atterrati all’aeroporto.

L’uso dell’ISAF è continuato dal 2005, affiancato dall’ Aeronautica afgana e il Polizia nazionale afgana. Negli ultimi anni l’Italia ha stanziato 137 milioni Euro per l’ampliamento dell’aeroporto.(6) Di conseguenza, la pista è stata ampliata e riasfaltata ed è stato aperto un nuovo terminal internazionale, intitolato al Capitano Massimo Ranzani, un ufficiale italiano caduto.(10) Nel gennaio 2021, presidente afghano Ashraf Ghani ribattezzato l’aeroporto dopo Khwaja Abdullah Ansari.(5)

Nell’agosto 2021, i talebani hanno preso il controllo dell’aeroporto e di altre parti di Herat.(11)

Compagnie aeree e destinazioni(modificare)

Guarda anche(modificare)

Riferimenti(modificare)

  1. ^ Faiez, Rahim (9 settembre 2022). “Talebani: un’azienda degli Emirati Arabi Uniti gestirà servizi di volo negli aeroporti afghani”. Il diplomatico. Estratto 8 dicembre 2022.
  2. ^ UN B Smith, Harvey Henry (1969). Manuale di zona per l’Afghanistan (quarta ed.). Washington DC: Ufficio tipografico del governo degli Stati Uniti. P. 36. Gli aeroporti di Kandahar, Herat, Mazar-i-Sharif e Kunduz furono costruiti con l’assistenza degli Stati Uniti.
  3. ^ Record aeroportuale per l’aeroporto di Herat su Landings.com. Estratto 1 agosto 2013
  4. ^ “AIP – Informazioni Importanti – ENAC”. Archiviato da l’originale il 17 giugno 2016. Estratto 20 giugno 2016.
  5. ^ UN B “Il presidente Ghani nomina l’aeroporto internazionale di Herat in onore di Khwaja Abdullah Ansari – inglese”. Archiviato da l’originale il 22 gennaio 2021. Estratto 27 febbraio 2021.
  6. ^ UN B “L’aeroporto di Herat sarà ricostruito”. TOLOnews. 26 agosto 2013. Estratto 27 febbraio 2021.
  7. ^ “Documento di edizione Cronologia degli eventi sull’Afghanistan gennaio 1995-febbraio 1997” (PDF). Consiglio per l’immigrazione e i rifugiati del Canada. Febbraio 1997. Estratto 14 giugno 2019 – tramite Justice.gov.
  8. ^ Dick Camp, “Boots on the Ground: The Fight to Liberate Afghanistan”, Zenith Imprint, gennaio 2012, 212.
  9. ^ Globalsecurity.org, Ruolo militare dell’aeroporto di Herataccesso agosto 2013.
  10. ^ isafadmin. “Nuovo terminal dell’aeroporto di Herat intitolato al soldato italiano caduto – Resolute Support Mission”. Archiviato da l’originale il 2 febbraio 2014. Estratto 20 giugno 2016.
  11. ^ “I Talebani catturano Lashkar Gah dopo Kandahar, prendono il controllo dell’aeroporto di Herat durante i disordini in Afghanistan”.
  12. ^ “Mappa del percorso Kam Air”. Estratto 29 maggio 2022.

link esterno(modificare)




Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto