Associazione europea dell’aviazione d’affari – Wikipedia


Organizzazione non profit

Associazione europea dell’aviazione d’affariO EBAAè un associazione senza scopo di lucro con sede a Belgio che esiste dal 1977. Le sue oltre 700 aziende associate coprono tutti gli aspetti del business aviazione settore in Europa e altrove. L’obiettivo dell’EBAA è promuovere l’eccellenza e la professionalità tra i suoi membri e garantire che l’aviazione sia adeguatamente riconosciuta come un settore vitale dell’economia europea. EBAA rappresenta operatori aziendali, operatori commerciali, produttori, aeroporti, operatori a base fissae fornitori di servizi di aviazione d’affari.(1)

Storia(modificare)

1977(3)

Dott. Frits Philips di NV Philips e François Chavatte, capo del dipartimento di volo IBM in Europa, fondano l’International Business Aviation Association (Europa), fondata a EindhovenPaesi Bassi, con 12 membri fondatori.

1984

Riconoscendo che Bruxelles era il luogo strategico in cui operare, l’Associazione si trasferì in Belgio e divenne nota come EBAA (European Business Aviation Association). A quel tempo gli iscritti ammontavano a 49.

2001

Insieme al suo partner statunitense, il Associazione nazionale dell’aviazione d’affari (NBAA), l’EBAA ha lanciato la European Business Aviation Conference and Exhibition (EBACE). Il numero degli iscritti per la prima volta ha raggiunto la soglia dei 100+, raggiungendo quota 137 quell’anno.

Presente(modificare)

L’EBAA si concentra sulla creazione di un ambiente che favorisca l’aviazione d’affari in Europa e nel mondo ed è riconosciuta come l’entità leader che rappresenta l’aviazione d’affari in Europa. L’Associazione è coinvolta nel dibattito normativo nelle varie istituzioni dell’UE e in particolare con l’ Commissione europea, Consiglio E Parlamento, per comunicare la propria posizione sulle normative e sulle questioni regionali e internazionali che interessano l’industria dell’aviazione d’affari in Europa. Tali problemi includono il Cielo unico europeo; questioni ambientali comprese scambio di emissioni; IL Agenzia europea per la sicurezza aerea (EASA) processo normativo che comprende tariffe e oneri, sicurezza e accesso agli aeroporti e allo spazio aereo.

Altre associazioni aeronautiche nazionali europee rappresentate dall’EBAA includono: GBAA (Associazione tedesca dell’aviazione d’affari), EBAA Francia, BBGA (British Business & General Aviation Association), EBAA Svizzera,(4)

In collaborazione con l’americano NBAAl’EBAA ospita l’annuale conferenza ed esposizione europea sull’aviazione d’affari (EBACE), che è diventata la più grande fiera commerciale dell’aviazione d’affari in Europa e che si tiene da diversi anni GinevraSvizzera, uno dei maggiori hub europei per il traffico dell’aviazione d’affari.(5)

L’associazione produce regolarmente studi di sondaggi di settore e valutazioni del mercato statale.

L’EBAA lo è diretto dal Presidente Jürgen Wiese e Segretario generale Athar Husayn Khan.

Nel 2007, dopo un decennio di robusta crescita a due cifre del settore dell’aviazione d’affari, EUROCONTROL ha riconosciuto che il settore aveva raggiunto per la prima volta il 7,3% di tutti i movimenti IFR in Europa. Ciò ha spinto la Commissione Europea a emettere un Comunicazione sull’importanza dell’aviazione d’affari per l’Europa e la sua economia, riconoscendo così formalmente l’Associazione come voce ufficiale del settore in Europa. Fu presto seguito da a Risoluzione del Parlamento Europeo nel 2009.

Oggi l’Associazione è coinvolta in discussioni normative con gli Stati membri dell’UE-27 e con vari organismi europei,(1) tra cui in particolare il Agenzia europea per la sicurezza aerea (EASA)EUROCONTROL, il Commissione europeail Consiglio e il Parlamento europeo. Tra gli altri, è coinvolto in una vasta gamma di questioni aeropolitiche che riguardano il trasporto aereo e in particolare i suoi membri, come ad esempio la Cielo unico europeo (SESII), il sistema di scambio delle quote di emissione (EU ETS), la sicurezza, le limitazioni dei tempi di volo, il CORSIA e l’accesso alle infrastrutture di terra.

Cielo unico europeo(modificare)

Con la pubblicazione di “The Aviation Strategy”(6) – come presentato dal Commissario nel dicembre 2015 – l’EBAA ha pubblicato il suo posizionamento sulle molteplici questioni affrontate nella strategia.

L’aviazione d’affari è una parte vitale dell’infrastruttura aeronautica europea, poiché fornisce collegamenti tra comunità spesso remote non servite dalle compagnie aeree o da qualsiasi altro mezzo diretto. Può trasportare solo una frazione del numero totale di passeggeri aerei annuali in Europa (circa 3,5 milioni di pax/anno), con una flotta di 3.500 aerei jet e turboelica(7) consente il collegamento di circa 100.000 coppie di aeroporti, tre volte di più rispetto ai vettori low cost e legacy messi insieme

Poiché una nuova strategia offre una grande opportunità per ricominciare da capo e ricordare a tutti che troppo spesso la legislazione attuale non solo è inadatta ma semplicemente non applicabile, l’EBAA ha elencato 16 aree in cui l’aviazione d’affari ha un disperato bisogno di grandi cambiamenti e formula raccomandazioni specifiche per facilitare azione anticipata:(8)

1. Proprietà e controllo

Eliminare la barriera del 49,9% di O&C esteri per i vettori non di linea su base reciproca ad hoc con paesi che la pensano allo stesso modo

2. Diritti di traffico

Ottenere il mandato dagli Stati membri dell’UE per negoziare con i paesi terzi i diritti extrabilaterali e mirare ad aprire i diritti di 5a, 6a e 7a libertà per l’aviazione d’affari con paesi che la pensano allo stesso modo e ad abbandonare la pratica della non obiezione

3. Regolazione degli slot

Modificare l’attuale revisione del Regolamento 95/93 per consentire agli aeroporti e alle autorità nazionali di riconoscere i diritti acquisiti laddove siano stati stabiliti sia per le operazioni di linea che per quelle non di linea

4. Approcci basati sul GPS

Sostenere la pubblicazione di Localizer Performance with Vertical Guidance (LPV) che consente avvicinamenti di precisione CAT-I negli aeroporti regionali attraverso SESAR e altri mezzi

5. TMA complesse

Aumentare la capacità negli aeroporti congestionati: una soluzione è migliorare l’accesso agli aeroporti satellite nelle TMA complesse

6. Aumento della capacità nei principali hub

  • Promuovere sperimentazioni in hub saturi utilizzando piste di discesa più ripide per tipi di aeromobili che ne hanno la capacità ma che sono attualmente limitati nell’accesso dai requisiti di separazione dei vortici.

7. Infrastruttura del sistema nervoso centrale

  • Estendere ADS-B Out a tutti gli utenti dello spazio aereo * Impostare una capacità di frequenza sufficiente adatta al collegamento dati *Tenere nella dovuta considerazione tutte le funzionalità PBN

8. Assistenza a terra

  • Insistere su una revisione urgente della direttiva sull’assistenza a terra e tenere conto del fatto che la liberalizzazione del mercato dovrebbe applicarsi anche all’assistenza a terra BusAv

9. Aiuti di Stato

  • I nuovi orientamenti sugli aiuti di Stato agli aeroporti regionali dovrebbero consentire la piena flessibilità dei finanziamenti pubblici per gli aeroporti con meno di 1 milione di pax/anno, in quanto non dovrebbero esserci distorsioni della concorrenza

10. Una nuova agenzia, snella ed efficiente

  • Estendere il campo di applicazione dell’EASA ad altri argomenti oltre ai droni
  • Attuare un approccio realmente basato sul rischio e riconoscere che l’aviazione d’affari, per la sua natura e le dimensioni della sua attività, non rappresenta la stessa minaccia per il pubblico e i suoi passeggeri come le compagnie aeree
  • Scopri di più e riconosci gli standard creati dal settore per il settore
  • Prendere in considerazione l’invio di delegazioni dell’AESA nei secondi Stati membri

11. Limitazione del tempo di volo e di servizio (FTL)

  • Riconoscere la differenza tra la fatica del pilota della compagnia aerea e quella del BusAv e supportare il lavoro dell’NPA una volta finalizzato

12. Prestazioni in pista

  • Sostenere il lavoro della RMT e le conclusioni del corrispondente NPA

13. Regolamento 1254/2009

  • Insistere su una più ampia e migliore attuazione del regolamento

14. Creare posti di lavoro di alta qualità nel settore dell’aviazione

  • L’EBAA sosterrà il lavoro della rete europea di istituti di formazione aeronautica e vorrebbe contribuire presentando i risultati del rapporto commissionato nel 2015 sulla carenza di competenze, le ragioni di ciò e le raccomandazioni

15. Big Data dell’aviazione

  • Prendere in considerazione l’implementazione di una soglia di peso minima per la diffusione dei “big data” poiché l’uso della tecnologia attuale ha un impatto maggiore sugli aerei più piccoli rispetto a quelli più grandi

16. ETS UE

  • Non dovrebbe esserci alcuna distinzione tra i piccoli operatori dell’EU ETS in una futura revisione dell’EU ETS

Collegamenti con Associazioni Nazionali(modificare)

Associazioni aeronautiche nazionali con sede in Europa, come l’ABAA (Associazione austriaca dell’aviazione d’affari), BBGA (British & General Aviation Association), EBAA France, SBAA (Swiss Business Aviation Association), MBAA (Maltese Business Aviation Association) e GBAA (German Business Aviation Association), sono membri dell’EBAA.

L’EBAA è membro fondatore della Consiglio internazionale dell’aviazione d’affari (IBAC)organismo internazionale che rappresenta gli interessi delle Associazioni nazionali/regionali presso ICAO a Montreal.

Evento annuale: EBACE(modificare)

L’edizione 2018 si è tenuta a maggio a Ginevra Palexpo
Protesta sul clima all’EBACE 2023

Ogni anno l’EBAA, insieme alla sua controparte statunitense, l’ Associazione nazionale dell’aviazione d’affariospita l’European Business Aviation Convention & Exhibition (EBACE).(9) La fiera è il più grande evento annuale per la comunità europea dell’aviazione d’affari. L’edizione 2018 si è svolta da martedì 29 maggio a giovedì 31 maggio a Ginevra Palexpo e ha riunito migliaia di leader aziendali, funzionari governativi, produttori, personale dei dipartimenti di volo e altri. Nel 2017 ci sono stati più di 12.000 visitatori e sulla pista accanto al centro congressi sono stati esposti 450 espositori e 60 aerei.(10) Ogni anno si tengono sessioni formative con argomenti che vanno dalla sicurezza all’avanzamento di carriera. EBACE offre anche opportunità di apprendimento e networking per giovani professionisti interessati all’aviazione d’affari.

All’EBACE 2023, un centinaio di manifestanti da Pace verde, Rimani con i piedi per terra, Ribellione dell’estinzione E Ribellione degli scienziati si sono incatenati agli aerei per protestare emissioni di carbonio di jet privati.(11)

Gruppi di lavoro e comitati(modificare)

I gruppi sono formati da molti volontari che condividono spontaneamente le loro competenze e capacità. Ogni gruppo è specializzato in un’area di fondamentale importanza per il mondo dell’aviazione d’affari

Esplorano questioni chiave, creano connessioni preziose, condividono le migliori pratiche e propongono modi pratici per sviluppare e migliorare la loro disciplina. Costituiscono la prima tappa e una risorsa preziosa per gli esperti nella risoluzione di sfide operative specifiche.

L’associazione dispone di 11 gruppi di lavoro:(12)

  • Comitato di difesa
  • Comitato per la sicurezza: il comitato comunica le modifiche alle norme di sicurezza per aiutare i membri a comprendere e rispondere in modo appropriato. L’EBAA incoraggia inoltre le pratiche più efficaci per tutti i membri, compresi approcci per ridurre i rischi e iniziative che miglioreranno la sicurezza.(13)
  • Comitati STARS: un’iniziativa proposta da giovani professionisti del settore aeronautico dedicata allo sviluppo e alla promozione di standard di sostenibilità nell’industria europea dell’aviazione d’affari nel suo complesso. L’EBAA è fortemente impegnata nell’uso del carburante per l’aviazione sostenibile (SAF) e ha collaborato con la Business Aviation Coalition for Sustainable Aviation Fuel.(14) L’associazione ritiene che il SAF sia un’alternativa valida e certificata ai combustibili fossili.(15)
  • Comitato AHGOC (AMAC)
  • Comitato dei Charter Broker (AMAC)
  • Comitato Finanziatori (AMAC)
  • Comitato degli avvocati dell’aviazione (AMAC)
  • Comitato di Manutenzione (AMAC)
  • Comitato Gestione Rischi (AMAC)
  • Comitato Vendite e Acquisizioni (AMAC)
  • Comitato Tecnico (AMAC)

Riferimenti(modificare)

link esterno(modificare)




Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto